Effetti collaterali dell’origano

Pubblicato da Redazione Notizie.it - il 23 ottobre 2011 12:27

Condividi questo articolo

Commenta

L’origano è una pianta selvatica dal Mediterraneo. Si tratta di una pianta con grappoli di fiori e le foglie hanno il nome di olio essenziale di origano. E’ utilizzato negli alimenti e ha anche alcune qualità antimicrobiche e antiossidanti.

L’articolo prosegue dopo il video

L’origano è stato visto per avere anche qualità antispasmodiche.


Usi
L’origano è stato usato per trattare i parassiti nel corpo, infezioni batteriche, dolori di stomaco, problemi mestruali, infezioni del tratto urinario e sintomi di raffreddore e influenza.

Effetti collaterali
Gli effetti collaterali sono respiro corto, costrizione toracica, problemi di lingua o della deglutizione, prurito e gonfiore del viso. È necessario chiamare il medico se uno qualsiasi di questi si verificano.

Dosaggio
Se è stato assunto su consiglio del medico, quindi seguire le istruzioni. Se lo si sta assumendo da soli, quindi seguire le istruzioni sulla bottiglia. Può essere assunto sotto forma di pillola o sotto forma di olio nel succo di frutta o latte.

Avvertenze
Se si è incinta informare il medico prima di prendere l’origano. Inoltre, se siete allergici a erbe come timo, salvia e basilico non usarlo.

Interazioni
Le interazioni non sono ben documentate, ma combinare i farmaci a base di erbe medicinali da prescrizione può alterare gli effetti del farmaco prescritto.

Guarda anche questi siti

Sponsored links, powered by Yahoo!

Rispondi